L’Enel ha accettato di concordare con il Comune il deflusso minino vitale da garantire ai nostri fiumi.

Dopo scontri e ricorsi ai tribunali si è giunti ad un accordo tra il Comune e l’Enel per un rilascio costante di acqua per garantire un deflusso minimo vitale ai fiumi Ruzzo e Mavone.

Il livello di acqua rilasciato sarà concordato tra le parti in attesa che la Regione emani il regolamento per il deflusso minimo vitale.

Nei giorni scorsi si è osservato una sensibile diminuzione della portata del Mavone.