Interruzione transito Via San Gabriele in direzione Isola

 

Fino alla fine del mese il transito in via San Gabriele sarà consentito solo al traffico diretto verso San Gabriele.

Qualche disagio per il traffico nel mese di luglio. A causa di lavori di sistemazione e completamento del marciapiede presente in Via San Gabriele, il traffico in questa via sarà consentito solo per i veicoli provenienti da Isola e diretti a San Gabriele. Per chi da San Gabriele deve dirigersi ad Isola sarà necessario transitare per la Strada Statale 491. Nella cartina sottostante è visibile in rosso il tratto stradale interrotto. In verde il percorso alternativo per chi proviene da San Gabriele.

Cartina interruzione stradale
  • Gianluca Di Carlo

    Non è stato il momento migliore per iniziare questi lavori. Forse era più giusto iniziare i lavori ad aprile, quando avrebbero avuto un minore impatto sul turismo.

    Ti piace il commento?
  • anonimo

    a luglio e agosto il ns paese vive con il turismo. Parlatene all'Amministrazione comunale. Nn si può creare disagi, non siamo mica l'ANAS con migliaia di km. Basta organizzarsi, nn si può interrompere un'arteria principale.

    Ti piace il commento?
  • Marianna Di Saverio

    ….era meglio ad Aprile, tra Pasqua ed il megaponte 25Apr-1Mag.
    Gli scorsi anni anche l'Autostrada dei Parchi si ricordava di fare la manutenzione del manto e del guard-rail sulla Roma – L'Aquila da Maggio a Settembre, con megaingorghi a tutte le ore, ma la Società ha sempre detto che certi lavori "riescono bene" solo in quei periodi (con buona pace degli operatori di cantiere esposti a temperature di certo poco confortevoli..).
    Nel caso di Isola non saprei, ma spero durino poco 😉 In ogni caso una buona segnalazione per i non residenti aiuta a limitare i disagi, speriamo di trovarla!

    Ti piace il commento?
  • Gianluca Di Carlo

    La trovi sul sito 😉

    Ti piace il commento?
  • Marianna Di Saverio

    che navigo qui 😉
    Ma per il turista che arriva a San Gabriele, vuole andare ad esempio al Rist Rosy ( 😉 ) e non sa + dove girare 😉

    La mappa è fantastica (spero di averla interpretata bene!)!
    Per il mio matrimonio non ne avevo trovata una così ben fatta ed ho dovuto rimediare con foto aeree 😉

    Ti piace il commento?
  • Fidel [n.a.]

    Qualche sacrificio bisogna pur farlo, non stiamo sempre a lamentarci.
    Per ciò che concerne l'autostrada, mi spiace per gli operai ma d'estate l'asfalto nuovo si atacca meglio a quello preesistente, a vantaggio quindi della durata dei lavori, con conseguenti minori costi per il gestore e meno disagi futuri per gli utenti. Anche per i lavori ad Isola, effettivamente d'estate riescono meglio. Ricordate il campetto di Panico, fu data la malta sul fondo in una settimana piovosa, dopo circa 15 giorni la malta si staccò tutta e il lavoro fu fatto da capo. Immaginate in inverno a Isola con acqua e gelo (anche se negli ultimi anni il gelo si vede solo nel freezer dicasa), come uscirebbero i lavori????

    Ti piace il commento?
  • Marianna Di Saverio

    Svelato l'arcano, ora si sopporta tutto più volentieri 🙂

    Ti piace il commento?
  • Fidel [n.a.]

    Il sarcasmo serve a poco, sii realista cara mariannina.
    Sono sicuro che se i lavori si facessero a dicembre tu ti lamenteresti perche vicini al natale, se fatti a febbraio troppo vicini al carnevale, ad aprile troppo vicini alla festa della liberazione. Fai un pò di fila e non rompere i mawwoni.

    Ti piace il commento?
  • Gianluca Di Carlo

    Caro Fidel sii più educato per favore. Non si riesce a mantenere una discussione su un livello accettabile?
    E poi il problema non è solo per noi che ci abitiamo, ma soprattutto per i turisti (i pochi purtroppo) che da san gabriele decidono di scendere ad Isola. Andava bene anche maggio, dove le condizioni meteo iniziano ad essere stabili ma luglio, agosto e settembre sono i mesi più importanti per il turismo: già il paese offre poco, se ci mettiamo anche disservizi di traffico abbiamo completato l'opera.

    Ti piace il commento?
  • Fidel [n.a.]

    Caro Gianluca, i turisti che vengono ad isola sono gli emigranti del nostro paese degli anni 50-60, che tornano ad Isola dopo aver ristrutturato a stento una catapecchia, dicono a chi chiede da dove vengono "So de Roma" ma loro per arrivare a Roma impiegano più di noi, sono di tor pignattara, tor vergata tor lupara e tor vattela a pesca, parcheggiano in quarta fila in via Roma davanti al panificio, loro devono var vedere che sono di città e sono scaltri nel trambusto del traffico. Quando si cerca creare qualcosa che possa creare un turismo di buon livello (vedi country huose) tutti all'assalto per demolirla, non sapendo di demolire anche il futuro di Isola.

    Ti piace il commento?
  • vagi [n.a.]

    Caro Fidel, purtroppo debbo dirti che il futuro di Isola non sarà dei migliori con gente come te che sostiene tesi che rasentano il razzismo in merito ai turisti romani e poi il difendere il country huose come soluzione ideale per un turismo di buon livello (?)

    Ti piace il commento?
  • Antonino Marcello Ca

    Caro Gianluca, hai ragione che i turisti "scendono" in pochi ad isola da sanGabriele.Da tempo i nostri amministratori, hanno fatto sviluppare, con vari progetti e concessioni edilizie a pioggia, l'area di san Gabriele.Con i risultati che vediamo. Il centro storico di Isola (che non è niente male) lasciato quasi all'abbandono e svuotato da residenti Isola deserta, San Gabriele come modello di turismo fatto di divertimento non-stop.Isola -sanGabriele meta di automobilisti che non sanno dove andare a sbarcare il lunario sfoggiando le auto da 40-50.000 euro.
    Parliamone.Ciao

    Ti piace il commento?
  • Gianluca Di Carlo

    Purtroppo il declino di Isola paese è iniziato almeno 10 anni fa. Con la fine delle feste dell'Unità e quelle organizzate dall'associazione "la bifora", si è perso da allora l'atmosfera della festa di paese e, in concomitanza della crescita di san gabriele, la gente si è sempre più spostata verso questa zona. I lavori del giubileo, che hanno obbiettivamente reso molto carina la zona del santuario con i lunghi marciapiedi per passeggiare, hanno accelerato questa tendenza. Ormai si è creata la massa critica che fa di san gabriele un punto di incontro non solo per isolani, ma sempre di più anche per ragazzi dei paesi vicini.
    Purtroppo i bar di isola non hanno la voglia o la forza per contrastare questa tendenza (ad eccezione del Bar Flacco che si completamente rinnovato proprio in questi giorni), non certo aiutati dalle ultime edizioni di Isolestate che sono risultate sempre molto deludenti.
    Sulle condizioni edilizie nella zona di san gabriele stendiamo un velo pietoso, hanno distrutto una zona che con un minimo di buon senso poteva diventare una bellissima zona residenziale e non un accozzaglia di palazzoni messi alla rinfusa.

    Ti piace il commento?
  • Gianluca Di Carlo

    Dalla mia finestra di casa vedo via san gabriele, che casino! Oggi non si può dire che i vigili non stiano lavorando.

    Ti piace il commento?
  • anonimo

    E' vero sono quasi dieci anni che a Isola centro, ad Agosto, nn riesce a raggruppare le persone e il solo bar Flacco anche se completamente rinnovato nn basta contro i locali di San Gabriele, anche se, rispetto a qualche anno fà anche lì qualcosa è sceso, per nn parlare degli "entropea" si stanno facendo vecchi con me. X Fidel dovresti essere + razionale sei troppo comunista.

    Ti piace il commento?