Altri calcinacci si sono staccati dai ponti dell’A24

I viadotti dell’A/24 continuano a perdere pezzi e
l’amminsitrazione comunale di Isola interviene con un’ordinanza nella
quale intima alla società Strada dei Parchi di intervenire al più presto
con i lavori di manutenzione.  

Teatro della vicenda sono Cerchiara e
Casale San Nicola, paesi tagliati in due dalla via di comuncazione, dove
i pilastri e i giunti dei viadotti presentano gravi lesioni causate
dalle continue infiltrazioni d’acqua che hanno portato allo scoperto le
anime di ferro che compongono l’armatura delle strutture. 

Il problema
più grave, però, e dato dall’incessante caduta dei pezzi di cemento che,
dopo un volo di quasi 20 metri, diventano veri e propri proiettili
pericolosissimi per i cittadini che transitano nelle vie sottostanti.
 Dopo la segnalazione di alcuni abitanti il sindaco, Alfredo Di Varano,
ha chiesto una relazione ai tecnici del Comune che hanno constatato
l’esistenza del problema e hanno anche rinvenuto un pezzo di cemento,
pesante 166 grammi, staccatosi da poco. Una pietra che potrebbe bucare
anche la lamiera di un’auto. 

E’ questo il periodo in cui si corrono
maggiori rischi visto che il ghiaccio e i continui sbalzi termici
montani tipici dell’inverno favoriscono lo sgretolamento.  Alla
relazione ha fatto seguito l’ordinanza pubblicata il 29 dicembre e
spedita alla società che gestisce l’autostrada che avrà 5 giorni dalla
data di ricezione dell’atto, per cominciare i lavori. 

«E’ una situazione
che si porta avanti da alcuni anni», sbotta l’assessore Enzo Di Pietro, «e ritengo gravissimo che, nonostante si tratti di centri abitati, non si sia ancora provveduto ai lavori». 

Fonte: Il Centro (Pietro Colantoni)