Nel Consiglio Provinciale del 16 Dicembre è stato accolto l’emendamento presentato all’unanimità dai membri della Prima Commissione consiliare (presieduta da Aurelio Tracanna dell’Udc), ispirato dal capogruppo dell’Idv Mauro Sacco, riguardante la richiesta di deroga per l’Istituto Comprensivo di Colledara (previsto dalla Provincia l’accorpamento con Isola del Gran Sasso). Due le ragioni: la qualifica di comune montano e la presenza di scuole nei comuni di Colledara, Tossicia e Castel Castagna, con i primi due ricompresi nel cratere sismico.

La proposta della Provincia è stata approvata nel suo complesso dai voti
della sola maggioranza di centrodestra, con la contrarietà
dell’opposizione ad eccezione dell’Idv, astenuto vista la “vittoria” su
Colledara di Mauro Sacco.

Il piano di dimensionamento scolastico, votata dal Consiglio, verrà trasmessa alla Regione per l’approvazione definitiva.