Cerchiara, i rifiuti si riciclano in strada

 

A Cerchiara si sperimenta il compostaggio collettivo. 

Per la prima volta le compostiere, contenitori in cui si depositano rifiuti umidi per creare concime, sono a disposizione di tutti. Una scelta, quella nella frazione di Isola, unica in tutta la provincia. 

L’iniziativa partita da qualche settimana con l’appoggio dell’assessore all’ambiente Enzo Di Pietro punta ad educare i cittadini al riciclaggio e dall’altro a far risparmiare del denaro alle casse comunali. 

I grandi bidoni verdi sono stati montati all’interno delle isole ecologiche accanto alla campane del vetro e della carta. Si tratta di una scelta che ha del rivoluzionario visto che, fino ad ora, le compostiere venivano utilizzate solo per uso domestico e coloro che ne possedevano una la tenevano nel giardino sotto casa. Ora, anche coloro che non hanno spazio sufficiente (come chi vive nei condomini) potranno, quindi, riciclare l’umido. 

Il metodo, se utilizzato da tutti i cittadini, permetterebbe di non mandare in discarica quasi il 40% della spazzatura. 

Il sistema è semplice: basta gettare i rifiuti come verdura, fiori e avanzi di cibo nei contenitori anzichè nelle buste e aspettare che la natura faccia il suo corso. Passato del tempo sarà possibile utilizzare il concime creatosi dalla decomposizione. 

A Isola sono presenti, inoltre, 260 compostiere domestiche. Contenitori che possono far diminuire anche del 20% il pagamento della tassa sui rifiuti.

Fonte: Il Centro (Pietro Colantoni)

  • Andrea [n.a.]

    Tale iniziativa, davvero lodevole….. dovrebbe per altro far diminuire la TARSU, invece di aumentarla. A tal proposito c'è qualcosa da chiarire!!!!
    Andrea

    Ti piace il commento?