Informazioni generali per la pubblicazione online dei commenti dei visitatori sul portale www.isola4you.org

Sul portale Isola4you.org è attiva la possibilità per i visitatori di lasciare commenti su tutti i contenuti pubblicati. Tale possibilità è offerta a tutti coloro che vogliono partecipare e contribuire in modo pacato alle discussioni.

Tutti i commenti sono moderati, ossia la pubblicazione non è immediata ma la redazione web decide se pubblicare o meno l’intervento inviato; tale operazione di moderazione è effettuata solo per migliorare la qualità dei commenti inseriti.

Tutti i commenti inviati per essere pubblicati devono contenere i seguenti dati:

  • nominativo reale del soggetto che inserisce il commento;
  • un indirizzo email valido, dove verrà inviato un messaggio per confermare la pubblicazione del commento;
  • il testo del commento

Il sistema in automatico acquisisce anche l’indirizzo IP del computer collegato alla rete utilizzato per inserire il commento.

L’email e l’indirizzo IP non verranno mai resi pubblici ma usati nel rispetto del regolamento sulla privacy. Vengono conservati a scopo cautelativo in caso di eventuali richieste da parte della polizia postale per interventi legali.

 

Nell’inserimento di un commento è vietato

  • Usare linguaggio offensivo, osceno o volgare;
  • Diffondere voci o notizie non ufficiali o causare dibattiti inutili e fuorvianti;
  • Utilizzare i commenti per messaggi personali indirizzati a singoli utenti;
  • Utilizzare i commenti per promuovere attività economiche e pubblicitarie, per acquisire clientela;
  • Inserire nel messaggio i propri dati anagrafici o quelli di altri utenti
  • Scrivere in MAIUSCOLO
  • Spacciarsi per un altro utente utilizzando dei nick duplicati.

Tutti i messaggi che dovessero contravvenire anche ad uno solo dei divieti sopra indicati saranno immediatamente censurati o cancellati. Gli autori di qualsiasi abuso del funzionamento del sistema dei commenti saranno disabilitati e, se necessario, perseguiti a norma di Legge.

I dati inseriti dai cittadini sono protetti dalla normativa sulla privacy e non vengono in nessun modo ceduti a terzi.