La parete di Colle Riccione che con le sue rocce pericolanti minaccia la frazione di Casale San Nicola, sarà messa in sicurezza. E’ in arrivo, infatti, un finanziamento di 900mila euro che consentirà di effettuare un ultimo intervento di consolidamento nella zona che sovrasta il paese

Ad assicurare la copertura finanziaria per i lavori è stato il senatore del Pd Giovanni Legnini che ha visitato i comuni di Isola del Gran Sasso e di Fano Adriano. I fondi provengono dai finanziamenti che annualmente lo Stato mette a disposizione per i comuni ricavandoli dall’8 per mille dei contribuenti. Il senatore, durante la sua visita, si è impegnato, inoltre, ad interessarsi alla situazione post sisma nella zona. Da un lato seguendo il contenzioso nato dopo l’esclusione del comune dall’area del cratere e, dall’altro, cercando i finanziamenti necessari per sistemare gli edifici pubblici ancora inagibili. «La parete che sovrasta il paese da anni rappresenta un pericolo», ha detto il vicesindaco Alfredo Di Varano, «ed è stata già soggetta, in passato, a diversi interventi. Con questo finanziamento crediamo si possano svolgere tutti i lavori necessari per risolvere definitivamente il problema».

Fonte: Il Centro (Pietro Colantoni)