Sequestrato villaggio turistico nel parco

 

La Forestale mette i sigilli ad un villaggio turistico. Sei indagati per abuso e falso, sotto accusa anche un assessore comunale e un funzionario.Un mega edificio sequestrato, pronto per ospitare un villaggio turistico nel parco Gran Sasso – Laga, e sei persone indagate per abuso e false, tra cui l’assessore comunale di Isola Luigi Savini, nella sua veste di costruttore edile, un funzionario del comune, un progettista ed altri imprenditori edili: è il bilancio della operazione effettuata ieri ad Isola dagli uomini del coordinamento territoriale per l’ambiente della Forestale.
Il sequestro preventivo è stato firmato dal gip Antonella Di Carlo su richiesta del sostituto procuratore Laura Colica, sul cui tavolo è arrivato il dettagliato rapporto della Forestale. I reati ipotizzati vanno dall’abuso edilizio all’abuso d’ufficio ed al falso in atto pubblico. "L’intenzione", si legge in una nota della Forestale, "era quella di realizzare in una  zona agricola, dove le nuove costruzioni sono interdette, una country-house che fungesse da centro propulsore di altre iniziative di sfruttamento della zona. Sono stati commessi una serie di abusi e falsi che hanno consentito la realizzazione di una grande struttura ricettiva di varie stanze, di un ristorante e relativo parco attrezzato e per creare un villaggio turistico. Il tutto in un’area di grande pregio naturalistico e paesaggistico senza le dovute autorizzazioni". Secondo la Forestale "attraverso una serie di false rappresentazioni della realtà preesistente, gli indagati hanno trovato le condizioni per utilizzare le specifiche norme regionali sulle residenze di campagna, utili però a trasformare i vecchi cascinali in strutture ricettive nel rispetto dell’architettura  e dello stato dei luoghi. Per la realizzazione delle opere, oltre ai falsi, sono state saltate completamente l’autorizzazione del Parco e la valutazione d’incidenza, previste  per la zona. Gli indagati dovranno rispondere anche di altri abusi, anch’essi sottoposti a sequestro con diversi procedimenti, commessi nelle aree contigue alla struttura principale che appaino elementi di un unico disegno di sfruttamento del territorio".
Ieri mattina gli agenti della Forestale hanno effettuato il sequestro di documentazione anche in municipio.
Indagini sono in corso anche sulla realizzazione di una strada di collegamento tra alcune strutture. Circa due mesi fa la Forestale ha sequestrato anche un altro edificio realizzato in un’area del parco Gran Sasso Laga.

  • RossoAlice

    Complimenti! Finalmente dopo un anno di attività abbiamo notizie di cosa sta facendo l'Amministrazione: i c***i suoi. Spero che l'assessore abbia il buon gusto di dimettersi o che il sindaco lo faccia dimettere. Sono disgustata. E avevo pure votato per questa amministrazione!

    Ti piace il commento?
  • vivedo

    perchè non ci dicono i nomi cosi sappiamo chi non dobbiamo votare la prossima volta e sappiamo anche chi dobbiamo ringraziare per aver portato Isola agli onori della cronaca?

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Se vi fate un giro per il territorio comunale, avrete la possibilità di osservare le innumerevoli costruzioni, dalla quanto meno dubbia legalità realizzativa, e già a chiamarle costruzioni ci vuole molta immaginazione, come mai queste nessuno le nota, eppure sono sotto gli occhi di tutti. Quando invece si cerca di realizzare qualcosa, che è certo per interesse privato, ma che potrebbe avere risvolti occupazionali e contribuire allo sviluppo della zona, viste inoltre le continue e decennali lamentele dei turisti che transitano per Isola, ribadendo sempre la stessa frase, "ma qui non si può fare niente, come ci si può divertire??" domanda che non ha mai trovato risposta. Inoltre da quello che si sente da voci di piazza, sembra che non sia un abuso totale come lo si vuole dipingere, anzi la documentazione fondamentale autorizzatoria esiste, sembra invece che si stia cercando da parte di qualcuno di alzare un enorme polverone sulla questione, forse per altri fini……FORSE
    POLITICI….O FORSE PERSONALI????
    Preciso che io non ho nulla da spartire con l'imprenditore in questione e non conosco la questione nel merito, ho solo ascoltato le voci che si sentono in giro e le ho riportate.

    Ti piace il commento?
  • RossoAlice

    Mi sembra un po' esagerato pensare ad una congiura della magistratura e della forestale. In ogni caso il tuo ragionamento è tipicamente italiano: il fine giustifica i mezzi. Certo che ad Isola si offre poco ai turisti, ma questo non significa che possiamo infrangere le regole come e quanto ci pare per creare strutture ricettive; con questo ragionamento si può giustificare qualsiasi comportamento illegale. In ogni caso vai a farti un giro nella zona dove sono state realizzate le strutture e ti renderai conto dell'impatto ambientale. Io ci sono stata ed ho visto di persona gli scempi realizzati.
    Non so se i soggetti indagati siano realmente colpevoli (queste sono solo indagini e non condanne) ma sembra la solita storia all'italiana.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    La vera storia all'italiana come la chiami tu è quella che non tutti sono uguali davanti alla legge o ancora quella riferita a tutti i politici che hanno messo piede in Comune e che hanno fatto i loro comodi, tipo, aree edificabili in zone di proprietà e che nessuno ha mai denunciato. Per ciò che attiene alla congiura, non mi riferivo a quella della forestale o della magistratura, ma a quella di coloro che hanno denunciato o comunque portato alla luce difetti di legalità. Molte altre realtà illegali non vengono perseguite perchè non denunciate da nessuno. Anch'io ho visto da lontano la struttura…ce ne fossero di simili in giro per il comune di Isola, invece si vedono solo baracche e pseudo costruzioni indegne del paesaggio (tra l'altro di cui nessuno si è accorto e tantomeno ne ha denunciato l'esistenza).

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    vogliamo parlare del fatto che nel vantato bel territorio c'è (o ve la siete dimenticata??) un'autostrada a 2 carreggiate???
    come si può attirare i turisti con una simile ferita inferta al territorio e, soprattutto, come si attirano i turisti visto che manca sempre l'acqua???

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Propongo al webmaster, di indire un sondaggio per ciò che attiene la vicenda del sequestro della Country house, per vedere che ne pensano i cittadini.

    Ti piace il commento?
  • gianluca

    Fatto, sondaggio inserito. Potrà sembrare una scelta un po' demagogica, ma penso che internet sia il nuovo mezzo attraverso il quale far partecipare i cittadini. Votate.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Questo accanimento da parte di chissachì verso l'assessore Savini, secondo molti procurerà di riflesso, danni a moltissimi cittadini in quanto tutti coloro che non sono in regola con le norme urbanistiche, e sono tantissimi, come del resto in altri comuni, verranno coinvolti nella questione con conseguenze penali e amministrative. propongo al webmaster un altro sondaggio……."è una congiura oppure no???"

    Ti piace il commento?
  • nessuno

    COMUNE INESISTENTE
    COMUNITA'MONTANA INESISTENTE
    PARCO INESISTENTE
    QUESTA E' LA NOSTRA REALTA'.APPLICARE LA LEGGE,SEMPLICE,MA IL PROBLEMA
    FORSE NON E'QUESTO,SEQUESTRIAMO DEMOLIAMO COSI SIAMO A POSTO.
    VIETARE E' TROPPO SEMPLICE,SI PARLA TANTO PARCO AMBIENTE MA IN 10
    ANNI QUALI SONO STATI GLI INTERVENTI SUL NOSTRO TERRITORIO DA PARTE
    DEGLI ENTI INTERESSATI ZER0 O QUASI.
    A PASQUETTA FATE UN GIRO PER IL COMUNE , NEMMENO UN AREA ATTREZZATA
    QUALCHE SCANDALOSO TAVOLO SPARSO, UN ESMPIO LO TROVATE A FANO DIETRO
    LA CHIESA.SE QUALCUNO ACCENDE IL FUOCO CON UNA MULTA SI RISOLVE TUTTO.
    L'UNICA AREA ATTREZZATA CHE MERITI QUESTO NOME,L'HO INCONTRATA DOPO
    LA FRAZIONE DI PRETARA ,COMPLIMENTI ALL'AMMINISTRAZIONE SEPARATA.
    RACCOLTA DIFFERENZIATA.-10 NON BASTA CHIUDERE QUELLO SCHIFO DI
    PUNTI DI RACCOLTA ESISTENTI, POI TI TROVI SOLO PIU' RIFIUTI IN GIRO.
    MA QUESTE COSE NON INTERESSANO A NESSUNO.
    BASTA VIETARE COSI NESSUNO SI DEVE SFORZARE(DA DECENNI)A FARE IL SUO
    LAVORO "LAVORARE PER GLI ALTRI".CI SONO ALTRI MODI PER CONVIVERE CON
    I NOSTRI SPLENDIDI PAESAGGI.
    SE MI SBAGLIO FATEMELO SAPER IO SARO' IL PIU' FELICE.
    PER ERRORI O INCOMPRENSIONI POTETE LAMENTARVI CON LA MIA PROFESSORESSA
    ERA ICOMPRENSIBILE.
    CIAO

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Perchè i rappresentanti locali del partito della Rifondazione Comunista, fanno sentire la loro voce tramite manifesti????………………..ah forse perchè non sono stati eletti!!!!

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    ….Invece quelli che sono stati eletti non scrivono manifesti ma si fanno scrivere documenti falsi da funzionari del Comune per costruire villaggi turistici…

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    SE RIFONDAZIONE NON E'RAPPRESENTATA IN CONSIGLIO COMUNALE E' PRESENTE NEL TERRITORIO. E ALLA FINE CHE SENSO AVREBBE UNA PRESENZA DI COMUNISTI NEL CONSIGLIO COMUNALE CON GENTE CHE FA DELLA POLITICA SOLTANTO UN'AFFARE E CAMBIA IN CONTINUAZIONE MERCEDES, BMW E SUV SEMPRE PIU'GRANDI E AMERICANI….

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Cito: "….si fanno scrivere documenti falsi da funzionari del Comune per costruire villaggi turistici…", mi chiedo, chi è questo giudice che si è istruito sulla situazione, analizzato gli atti che poi sputare queste sentenze, in Italia si è innocenti fino a quando non viene emessa una sentenza. Poi, non si può giudicare una persona in base al mezzo di locomozione sia esso suv o una fiat 500. I rappresententi di rifondazione vanno in giro con delle utilitarie e sinceramente a me non importa potrebbero usare anche un asino, sono presenti sul territorio e soprattutto nelle aule del tribunale, dove svolgono un alacre lavoro per fare ricorsi, al fine di occupare poltrone guadagnate sul campo da altri soggetti……peccato che poi vengano respinti e il duro lavoro venga reso vano.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    MA E' VERO O NO CHE SI PENSA ALLA POLITICA SOLTANTO PER FARE AFFARI, PER COMPRARSI I SUV COME STATUS SIMBOL DI PROVINCIALOTTI CHE VOGLIONO AVERE E NON ESSERE.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    …E INFATTI IL RAPPRESENTANTE DI RIFONDAZIONE ALLA PROVINCIA VUOLE (VORREBBE) ESSERE E NON APPARIRE.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    ..O MEGLIO VORREBBE AVERE E NON ESSERE.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Innanzi tutto scrivi in minuscolo, poichè la tua opinione vale quanto quella degli altri…..qui non è una questione di suv, si vuole strumentalizzare una vicenda che di per se rappresenta la normale amministrazione ad isola, in italia e nel mondo. Come disse un tizio chi è innocente scagli la prima pietra….ma di innocenti ce ne sono pochi(o nessuno) e di pietre una raffica. ipocriti!!!!

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Inoltre i tanto citati (e forse invidiati) suv, non derivano dalla politica, ma da……Lavoro!!!! Adesso è la politica che glie li mvuole togliere…..Ipocriti!!!!!!

    Ti piace il commento?
  • s.o.s.fano

    Le leggi vanno rispettate, o valgono per tutti o per nessuno.
    Lo so anch'io che le leggi del parco molte volte sono troppo restrittive e impediscono lo sviluppo anche turistico della zona, ma per favore, da qui a dire che se la prendono con l'assessore o con il sindaco è veramente troppo.
    Questa gente dovrebbe pensare all'interesse della comunità e non a difendere interessi personali.
    Con questa gente qui non andiamo da nessuna parte, è inutile difenderli.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    I suv si acquistano lavorando insieme a politici corrotti,nessuna invidia per questi mezzi da guerra urbana.Non preoccuparti, i politici che lavorano come Berlusca ti faranno cambiare ogni sei mesi il tuo suv.Non preoccuparti neanche per la politica che hai in testa (comunisti) che ti fa paura.Cerca di essere, di pensare prima di dire che il compagno di Rifondazione vuole avere…soltanto potere.
    PS Accontentato per le minuscole.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    L'IPOCRISIA LA FA' DA PADRONA!!!

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    sono così contento che adesso scrivi in minuscolo che non sto nella pelle……………………………piuttosto rispetta l'opinione e l'operato altrui anche se tu la pensi diversamente, non pretendere che tutto ciò che pensi tu sia giusto!!!!!

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Rispetto l'opinione e l'operato degli altri se non diventano armi per distruggermi, per non farmi parlare e vivere in pace. Hai fatto il tagliando al suv?

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    La padrona (i padroni e padrini) fanno della ipocrisia la loro bandiera.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Del tagliando al suv credo ti dovrebbe interessare poco, a quello ci penso io…qualora ne avessi uno…ma ahimè non ce l'ho. Alla fine il problema originario è uscito alla luce….l'invidia sociale, che qualcuno vuole cavalcare per scopi personali, trasformandola subdolamente in lotta di classe.
    PS Non sempre la politica va a braccetto con il lavoro, sarebbe offensivo per tutti coloro che lavorano onestamente, inoltre ti possono assicurare, che in alcuni casi è la politica che rema contro il lavoro onesto.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Non hai capito che il suv con tagliando era un paradosso, se vuoi anche ironia che quelli di destra come te, riescono molte volte,con fatica a capire.Ti ripeto che non c'entra l'invidia sociale, non ho invidia dei ricchi, ma mi fanno pena chi sfoggia benessere con mezzi consumistici,inquinanti e inutili per molti casi.
    Perchè il lavoro è sempre più precario? Perchè i giovani non hanno mai la certezza di un lavoro a tempo indeterminato?

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Chissà perchè quelli di sinistra capiscono sempre più degli altri, forse per dono divino o molto più probabilmente di vino? Molti invece sono convinti che non pochi esponenti di sinistra sono dei somari nati e vissuti come tali. Ti consiglio di farti un giro sopra te stesso, anche questo è un paradosso, vediamo se lo capisci caro eminente sapientone!!!! Caro bello mio, non si tratta di essere di destra o sinistra, ma realisti, io non sfrutterei il disagio e la frustrazione altrui per i miei comodi, proponendomi sotto false vesti come paladino della giustizia, facendo poi i ca*****i propri.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Ecco, adesso ti sei rivelato per quello che realmente sei: un perfetto reazionario da manuale. E' difficile, almeno per me, dialogare con un soggetto che fa la paternale con espressioni tipo " bello mio", "eminente sapientone " o usando parole volgari con asterischi. Il tuo odio anticomunista antico è anacronistico,non ti fa respirare, e non ti fa argomentare democraticamente.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    ….fà un po quello che ti pare…..c'è chi non capisce e chi fa finta di non capire….peggio ancora!!!!
    Ps sotto gli asterischi non ce nessuna grave parolaccia…."cavoli"

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    …..appunto, ma questo vale anche per te…..

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Si dice che tutto questo polverone sulla vicenda apparsa sui giornali, sia stata sollevato dai componenti della lista esclusa dalle ultime elezioni comunali, i quali dopo il mancato accordo in fase preelettorale che portò alla loro esclusione, adesso, dopo aver girovagato tra i vari partiti di destra e sinistra, si sono riuniti in nome della lotta alla sinistra con tutti i mezzi, leciti o meno leciti, se così fosse, il comportamento da questi assunto sarebbe a dir poco indecoroso per una società civile, i cittadini dovrebbero tener conto della morale di questi individui.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    La politica è diventata soltanto affarismo e rimane lontana dalla realtà quotidiana della gente. Si fa di tutto per entrare nelle stanze del potere e poi l'unico pensiero è di riempire le proprie tasche, sistemare figli e parenti o fedelissimi porta-voti.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    C'è chi intraprende la carriera politica, se così si può chiamare per ottenre vantaggi economici e non, poi c'è chi invece vive già una situazione avvantaggiata ed entra in politica, forse si può configurare un eccesso di protagonismo, ma a livello locale, non venitemi a dire che lo fà per interesse personale.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    SE NON LO FANNO PER INTERESSE PERSONALE ALLORA SONO PREGATI DI ANDARE VIA
    "PREMIO PRODUZIONE " X AVER PRODOTTO COSA.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Resta solo una cosa da dire, è giusto che buttino giù quello scempio!!!

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Se facciamo buttare giù quello scempio ( e non lo è), degli altri scempi (e ce ne sono di più gravi e numerosi) cosa ne facciamo??? Aspettiamo che si candidino i rispettivi proprietari per ricattarli? Siate onesti moralmente, non fate e dite, quello che non vorreste vi venisse fatto e detto!!!

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Si parla di scempi compiuti prima o dopo la venuta del parco? Che lo abbiamo voluto o no, ci troviamo nel bel mezzo del parco, ci sono delle regole da rispettare e rispettiamole. Se fosse stato fatto un lavoro di restauro ben venga ma avete visto, lo stabile, com'era prima e com'è adesso? Qui si parla addirittura di mancanza di autorizzazioni. Gli altri scempi devono seguire la stessa sorte, non si può di certo pretendere di abbattere quello che c'era già prima della venuta del parco ma quello che è stato fatto dopo sicuramente si. Ma se io domani mi sveglio, compro un vechhia stalletta in campagna e mi metto in mente di aprire un ristorante e dopodomani invece della stalletta c'è un ristorante. Che succede?
    Non condanniamo allora chi voleva fare il terzo traforo, ce ne sono già due allora si può fare anche il terzo(Questa era ironica!!! Altrimenti qualcuno mi lincia :))!
    Non credo sia giusto giustificare un comportamento illecito solo perchè anche gli altri fanno così!

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    ….."se io domani mi sveglio, compro un vechhia stalletta in campagna e mi metto in mente di aprire un ristorante e dopodomani invece della stalletta c'è un ristorante. Che succede?"…….succede che con la stalletta non ci fai nulla con il ristorante forse ci sbarchi il lunario. L'Ente Parco deve mettersi in mente che dalle nostre parti ci sono molti abitanti, quindi non si può pretendere una tutela dell'ambiente a tutti i costi. Quando dici le opere che c'erano è impossibile estirparle, ed è vero, ma allo stesso modo non dobbiamo neppure far si che sia la popolazione ad essere estirpata dal territorio, perche espropriata dei suoi diritti. Non si può pensare di tutelare l'ambiente e frustrare gli abitanti. Ditemi voi dalla sua realizzazione ad oggi, il Parco cosa ha fatto, quali vantaggi ha arrecato, a parte distruggere decine e decine di macchine, ad opera dei cinghiali che vanno scorrazzando liberamente, essendo più tutelati loro che un abitante del Parco.Mi è capitato
    sentire qualcuno affermare…"Vorrei essere un animale del Parco, mi sentirei più tutelato rispetto all'essere umano abitante del parco stesso".

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Nessuno mette in dubbio cio che tu dici, è giusto che il parco si prenda cura anche dell'animale a due zampe e non solo di quelli a quattro. Forse io con la storia della stalletta non ho spiegato bene quello che volevo dire. Il fatto sta tutto nel rispettare le regole, il parco non nega ampliamenti delle vecchie strutture in fase di restauro, solo che bisogna rispettare determinate regole, in alcuni casi assurde, ma pur sempre regole che dovrebbero essere rispettate. Il parco fa in modo che queste regole vengano(almeno si spera) ripettate rilasciando autorizzazioni, ma se alla fine un'assessore butta giù una vecchia casa e ricostruisce un casermone senza le autorizzazioni necessarie, e poi aspetta un condono per mettere le cose a posto ed avere infine la coscienza pulita permettimi di dire che non mi sta bene.

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    A parte le opere deturpanti per l'ambiente già realizzate, vedi l'autostrada a24 e le opere del ruzzo che hanno lasciato in superfice un paesaggio lunare, è di quasi cadenza quotidiana l'accesso all'interno dell'istituto di fisica nucleare, di silos pieni di sostenze chimiche e radioattive, il rischio che si corre in caso di incidente lo conosciamo tutti, dovremmo allontanarci dalla zona per migliaia di anni in caso di inquinamento della falda acquifera. Allora mi chiedo, perchè il Parco permette tali scempi, e questo è proprio il caso di chiamarli scempi, poi invece appena si torce un pelo ad un cinghiale scattano le denunce penali??? Riportiamo quindi il discorso ad un livello di razionalità accettabile, trattiamo le cose per la loro effettiva gravità!!!

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Ho letto il manifesto affisso dalla sezione locale dello SDI, pare che di presunti abusi ce ne fossero altri 14, perchè il corpo forestale su questi non ha apposto i sigilli e la stampa non ne fà accenno? I presupposti per dare un giudizio sulla vicenda ci sono tutti, si vuole colpire il singolo, ma quali possono essere i motivi che spingono a dare dimostrazione di cotanta vigliaccheria, da parte di coloro che hanno strumentalizzato questa vicenda??

    Ti piace il commento?
  • Anonymous User

    Anche io ho letto il manifesto dello SDI e leggere che Savini, fino a poco prima delle elezioni dello scorso anno nelle file di Forza Italia, viene chiamato "compagno" mi fa impressione, però forse ho capito male io il significato del termine, forse si riferiva a compagno di affari. Ad ogni modo, escludendo il discorso politico, non capisco chi parla di accanimento o strumentalizzazioni: se la violazione della legge esiste (questione ancora non accertata) il reato deve essere punito, altrimenti bisognerà chiedere scusa agli indagati. Per gli altri 14 presunti abusi ne risponderà la forestale dei motivi per i quali non procede. Per la cronaca intanto l'assessore si è autosospeso.
    In generale comunque sono rimasto molto deluso dal primo anno di questa amministrazione di centro sinistra.

    Ti piace il commento?