Comune, primo Consiglio e presentazione della Giunta

 

Si è svolto il primo Consiglio Comunale.
Affrontato e respinto il supposto problema di incompatibilità del sindaco.
Presentata la nuova Giunta.Il primo Consiglio Comunale del Comune di Isola ha affrontato alcuni punti prestabiliti dalle norme di legge:

  • Eleggibilità dei consiglieri eletti: era la parte più attesa del Consiglio, alla luce delle diffide arrivate da parte dei gruppi Udc e Alleanza Nazionale contro l’eleggibilità del sindaco Fiore Di Giacinto e dei consiglieri Savini Luigi e Massimo Di Cristofaro. La maggioranza ha respinto le eccezioni presenti per la posizione del Sindaco e del Consigliere Savini, mentre ha invitato il Consigliere Di Cristofaro a regolarizzare la propria posizione entro 10 giorni. L’opposizione ha votato anche per la mozione della maggioranza.
  • Giuramento del Sindaco.
  • Elezione dei membri della commissione elettorale che tra l’altro sceglie gli scrutatori per i seggi elettorali: sono stati scelti Mario Di Donato e Elio Di Salvatore per la maggioranza e Ennio Tommolati per l’opposizione.
  • Elezione dei capigruppo: Alfredo Di Varano per la lista "Gran Sasso" e Germano Cervella per la lista "Isola libera";
  • Presentazione della nuova Giunta.

Segue la nuova Giunta con le deleghe:

  • Di Giacinto Fiore, sindaco;
  • Di Gialleonardo Francesco, vicesindaco e assessore all’ambiente ed alla cultura;
  • Savini Luigi, assessore all’industria, artigianato, sport e viabilità;
  • Moscherini Nicola, assessore all’urbanistica e ciclo integrato delle acque;
  • Solari Manuela, assessore all’iinnovazione tecnologica, pari opportunità, protezione civile, trasporti;
  • Materazzo Maurizio, assessore al commercio, turismo, relazioni con il pubblico.

Buon lavoro a tutti! Ne abbiamo bisogno.

  • gianluca

    Un augurio di buon lavoro al Consiglio, alla Giunta ed all'opposizione.
    Una segnalazione alla nuova amministrazione per dare un segno di cambiamento: definire come linea guida per la nuova commissione elettorale nella scelta degli scrutatori quella di affidarsi ad un sorteggio e porre fine alla desolante operazione di raccomandazioni anche per fare lo scrutatore, veramente umiliante per i ragazzi.
    Penso sarebbe un segnale importante.

    Ti piace il commento?