L’assessore uscente rompe gli indugi. Sarà lui a rappresentare la continuità dell’amministrazione a trazione leghista.

Massimo Di Giancamillo

Il suo nome circolava da giorni negli ambienti politici isolani come candidato sindaco del centrodestra, e ieri sera è arrivata l’ufficializzazione. Sarà l’assessore Massimo Di Giancamillo a guidare la compagine che si presenterà alle prossime amministrative per dare continuità al lavoro svolto negli ultimi cinque anni dall’amministrazione comunale.

Una compagine priva della figura del sindaco uscente, Roberto Di Marco, ma che può contare sull’ossatura politica che ha governato negli ultimi cinque anni, rappresentata soprattutto dai consiglieri leghisti Mariano, Colantoni e Panetta. Di Giancamillo ha rotto gli indugi ieri sera al termine di un incontro che ha visto la partecipazione di circa sessanta rappresentanti del  centrodestra isolano. Non solo leghisti (il Carroccio rappresenta la parte trainante del gruppo) ma anche referenti politici degli altri partiti del centrodestra locali “scontenti” delle scelte e delle titubanze dei loro rappresentanti.

«Quella di Di Giancamillo è una candidatura forte e vincente – il commento che ieri è arrivato dagli ambienti leghisti isolani – che è riuscita a raccogliere consensi anche tra diversi  appartenenti dei partiti di centrodestra i cui rappresentanti hanno fatto altre scelte o che ancora non hanno preso una decisione».
Come detto, la candidatura di Di Giancamillo circolava da giorni negli ambienti politici isolani. Quest’ultimo, assieme ai vertici locali della Lega, ha deciso ieri di non attendere oltre e  di annunciare la sua discesa in campo, forte anche del sostegno di altre anime del centrodestra isolano.

Con la candidatura di Di Giancamillo, quindi, si fa più chiaro e definito il quadro politico-elettorale in vista delle elezioni di settembre. Un quadro che al momento vede tre candidati sindaci in lizza: lo stesso Di Giancamillo a capo della lista che rappresenta l’amministrazione uscente, l’ingegnere Andrea Ianni alla guida di “Insieme per Isola” e l’ex sindaco Fiore
Di Giacinto
con la sua “Paese Mio”. Quest’ultimo, inoltre, nella giornata di domenica, attraverso i social, ha diffuso il simbolo ufficiale del suo gruppo. Un segnale del fatto che la sua discesa in campo è oramai ufficializzata.

Fonte: La Città