A Isola del Gran Sasso restano chiuse per interventi dovuti alle lesioni sismiche le scuole dell’infanzia del capoluogo e di Cerchiara.

Nuova ordinanza del sindaco di Isola Roberto Di Marco che prolunga i giorni di chiusura delle due materne per concludere i lavori di riparazione alle lesioni causate dal sisma del 24 agosto.

I due edifici, che riapriranno alle attività didattiche lunedì prossimo quello di Isola e tra una decina di giorni quello di Cerchiara, erano risultati, a seguito dei controlli della Dicomac, temporaneamente inagibili per danni non strutturali, ma che necessitavano di interventi immediati.

Roberto Di Marco, sindaco di Isola del Gran SassoL’amministrazione comunale aveva così provveduto a chiudere gli edifici e ad affidare i lavori. «Stiamo effettuando gli interventi come da indicazione dall’ingnegnere strutturista incaricato che permetteranno ai due edifici di tornare agibili e con il ritorno al normale svolgimento delle lezioni», ha dichiarato Di Marco, «considerato che i lavori allo stabile di Isola sono minori e quasi terminati riapriremo la scuola lunedì, mentre per quello di Cerchiara, dove gli interventi sono più consistenti, ma sempre su lesioni non strutturali, la riapertura è prevista per il 10 ottobre».

Fino a lunedì tutti gli alunni delle due scuole rimarranno a casa. «A Isola lunedì rientreranno 130 alunni», ha proseguito il sindaco, «mentre per i 27 alunni di Cerchiara stiamo concordando con la preside Giovanna Falconi dell’Istituto comprensivo Isola – Colledara di mettere a disposizione un’aula nella scuola materna del capoluogo per i genitori che hanno delle esigenze lavorative e devono portare i propri figli all’asilo».

Nella scuola media partono oggi, dopo il ripristino dell’agibilità dell’area didattica, i lavori sul blocco uffici temporaneamente inagibile per lesioni non strutturali.

Fonte: Il Centro