La cassaforte del Comune aperta dai ladri

La cassaforte del Comune aperta dai ladri

Ladri in azione nella notte tra giovedì e ieri nel palazzo sede del Comune di Isola del Gran Sasso.

Si tratta dell’ennesimo furto in un municipio del Teramano. I malviventi, entrati da una piccola finestra posteriore all’ edificio, hanno agito indisturbati visitando vari uffici, rovistando nelle cassettiere tra documenti e pratiche che hanno buttato per terra, mettendo a soqquadro tutto.

I ladri sono riusciti ad aprire la cassaforte dove sono contenuti i soldi utilizzati per la disponibilità immediata dei dipendenti prelevando i circa 400 euro presenti e hanno forzato il distributore di caffè e bevande, sottraendo le monete per un bottino di circa 500 euro.

Non sono riusciti, però, a forzare l’armadietto blindato delle carte di identità non compilate e non risulta che abbiano preso nessun documento. E’ stata la donna delle pulizie che, recandosi nell’edificio ieri mattina alle sei come ogni giorno, si è trovata davanti un disordine surreale e ha subito dato l’allarme.

Sul posto sono intervenuti il sindaco Roberto Di Marco, i carabinieri di Isola e successivamente i carabinieri della stazione di Teramo per i rilievi del caso. «È la prima volta che accade un episodio di questo tipo che io ricordi», afferma preoccupato Di Marco, che aggiunge: «Intendo adottare misure per scongiurare eventuali furti in futuro».

Fonte: Il Centro