La chiesa di San Cassiano è localizzata nei pressi di Cesa di Francia, una frazione di Isola del Gran Sasso e probabilmente essa deve il suo nome alle devastazioni del 1495 ordinate da Carlo VIII alle truppe Aquilane che sostenevano la causa francese. La chiesa risale al XIII secolo come è ben chiaro dalle muratura eseguita in blocchi calcarei (caratteristici di quel periodo) e presenti in altre architetture della zona. Esternamente essa presenta una muratura in pietra irregolare, e una la torre realizzata in tre piani.

Il professor Fedele Romani così descrive:

“E’ una chiesuola che sorge bruna bruna su un’amena collinetta. Non è un luogo solitario, perchè lì attorno spuntano, tra il verde delle querce, parecchie case di contadini e il convento dei passionisti di San Gabriele […] Da questo eremo che tiene una torre con una porte gotica di travertino, due stanzette, un piccolo cortile e giardinetto recintato da muro, si gode d’una magnifica vista fin giù al mare.”

Oggi la chiesa versa in uno stato di totale abbandono.

Trova indicazioni stradaliEsporta come KML per Google Earth/Google MapsApri mappa autonoma in modalità schermo interoCreare immagine del codice QR per mappa autonoma in modalità schermo interoEsporta come GeoJSONEsporta come GeoRSSEsporta come ARML per Wikitude il browser con Realtà-Aumentata
Eremo di San Cassiano

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Eremo di San Cassiano 42.510016, 13.653291 Eremo di San Cassiano Leggi la scheda completa. (Indicazioni stradali)

Foto di Giovanni Lattanzi