La chiesa della Madonna delle Grazie si trova fuori del centro storico di Isola del Gran Sasso ed è importante citarla sia perchè è molto vicina alla Cona di San Sebastiano, sia perchè all’interno della Chiesa, a navata unica, è possibile ammirare dei dipinti realizzati ancora dal magnifico Andrea de Litio.

Venne costruita nel 1610 e si presenta oggi con copertura a capanna e facciata in pietra su cui si apre un bel portale, anch’esso in pietra.

Su di esso si legge un’epigrafe ed è riportato il simbolo dei Gesuiti IHS. Anche appena sotto il grande oculo c’è un’epigrafe inneggiante alla Madre di Dio ed in più punti della facciata e del tetto è replicato il simbolo gesuita.

In corrispondenza della facciata si alza un piccolo campanile a vela che sorregge una campana.

L’interno, spoglio perchè non più utilizzato dal terremoto del 6 aprile 2009 che danneggiò la struttura, custodisce una statua della Madonna delle Grazie. Sulla parete dietro l’altare sono a mala pena ancora visibili alcuni affreschi.

Nel complesso, la piccola chiesetta è di stile romanico come si può vedere all’esterno, dalla semplice facciata caratterizzata da un portale centrale, da un’apertura circolare posta nella parte superiore e da due finestrelle; l’illuminazione contribuisce a stabilire un rapporto molto intimo con Dio.

Trova indicazioni stradaliEsporta come KML per Google Earth/Google MapsApri mappa autonoma in modalità schermo interoCreare immagine del codice QR per mappa autonoma in modalità schermo interoEsporta come GeoJSONEsporta come GeoRSSEsporta come ARML per Wikitude il browser con Realtà-Aumentata
Madonna delle Grazie

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

Madonna delle Grazie 42.500801, 13.662202 Chiesa della Madonna delle Grazie Leggi scheda di approfondimento. (Indicazioni stradali)

Testi e foto di Francesco Mosca