Nuova scuola media, il sopralluogo di mercoledì mattina
 
Nuova scuola media, il sopralluogo di mercoledì mattina

Nuova scuola media, il sopralluogo di mercoledì mattina

Sopralluogo di amministratori, tecnici e ditta sul cantiere. L’intervento prenderà il via entro la prossima settimana. Per la realizzazione delle nuove scuole medie è previsto un investimento di 2,3 milioni di euro.

Nuova scuola media, la piastra dove sarà realizzata la scuola.

Nuova scuola media, la piastra dove sarà realizzata la scuola.

Sono stati consegnati mercoledì scorso i lavori di urgenza per la realizzazione della nuova scuola media di Isola del Gran Sasso. Una struttura attesa da tempo dopo i danni provocati dal terremoto ai plessi del borgo montano.
La consegna è avvenuta sotto la direzione dell’ingegnere Fortezza, responsabile direzione lavori, e sotto la supervisione del sindaco Roberto Di Marco e dell’assessore competente. Sono stati perfezionati, quindi, tutti gli atti in merito alla consegna dei lavori per la scuola media, e dall’amministrazione fanno sapere che i lavori inizieranno la settimana prossima con la possibilità che potrebbero essere riconsegnati per il mese di settembre.
«Un cronoprogramma fitto e rigido che vede impegnata una somma di circa 2.313.000 euro per un edificio strategico, in caso di emergenze, che finalmente potrà ridare stabilità e condizioni migliori di studio per i nostri studenti – ha detto l’assessore Massimo Di Giancamillo – una scuola moderna con diverse aule didattiche polifunzionali.

Massimo Di Giancamillo, assessore di Isola del Gran Sasso

Oltre all’inizio della scuola media dalle fondamenta, con verbale di consegna di alcuni giorni fa, di fatto sono partiti in parallelo anche i lavori della scuola elementare, la ditta aggiudicatrice preso atto della consegna sta già perfezionando con i suoi fornitori di carpenteria i materiali per la struttura (visto che la fondazione e le piastre di ancoraggio sono già pronte da circa un anno). Tengo a ricordare che solo questi lavori coi sottoservizi erano in carico al Comune e contrariamente a quanto asseriva qualche consigliere di opposizione, sono stati gli unici lavori che non hanno subito ritardi. Aggiungo che la soddisfazione più grande, dopo tanto lavoro messo in campo, è di poter dare ai nostri ragazzi delle scuole sicure e moderne. Insomma – aggiunge l’assessore – una soddisfazione infinita per gli sviluppi della giornata soprattutto ripensando ai mo-menti di disagio patiti dai nostri ragazzi. Non è un spot elettorale come si vorrebbe far credere ai cittadini isolani dai consiglieri di Crescita Comune, ma è una realtà che questa amministrazione ha concretizzato per i cittadini e non certo per questioni di ego o voglia di apparire. Mi sarei aspettato una partecipazione dei consiglieri di opposizione, Crescita Comune in primis, attiva e propositiva e non solo sterili critiche, non presentando una reale proposta alternativa ed anzi mettendo in discussione perfino un sito ottimale sia dal punto vista paesaggistico che climatico – conclude l’assessore Di Giancamillo – sempre assolato e soprattutto molto si-curo vista la facilità di accesso/uscita. Un sito totalmente dedicato alle scuole. Le promesse sono state mantenute anche se le difficoltà sono state rilevanti».

Fonte: La Città Quotidiano