Questo pomeriggio alle 15, il commissario straordinario del Governo per la ricostruzione sisma 2016, Paola De Micheli, visiterà lo stabilimento dell’azienda dolciaria Lazzaroni di Isola del Gran Sasso, accompagnata dal vice presidente della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli.

L’incontro sarà l’occasione per solennizzare il Contratto di Sviluppo Industriale – Investimenti produttivi, di ricerca e innovazione per lo sviluppo industriale e commerciale di D. Lazzaroni & C. S.p.A., in corso di perfezionamento presso Invitalia, grazie ad un accordo di programma sottoscritto tra il Mise e la Regione Abruzzo, che ha cofinanziato l’iniziativa con risorse regionali del Por FESR 2014 – 2020.

La Lazzaroni rappresenta una delle realtà aziendali più importanti nel panorama non solo regionale, ma internazionale e, oggi, grazie all’impegno della Regione Abruzzo, si candida ad essere una delle prime aziende del territorio Industry 4.0. Il nuovo plesso aziendale in fase di completamento accoglierà, infatti, un nuovo ciclo di produzione con le tecnologie abilitanti di Fabbrica Intelligente – Industria 4.0, una vera trasformazione digitale produttiva, accompagnata e sostenuta da una ulteriore rivoluzione culturale. Advanced Automation, Cloud Computing, Cloud Manufacturing, Cognitive Computing, Cognitive and Ma- nufacturing, tecnologie IoT (Internet of Things) saranno i nuovi paradigmi della strategia di sviluppo di Lazzaroni e rappresenteranno la sfida per una nuova industria sostenibile.

«Il patto per lo sviluppo e per il rilancio dell’occupazione e degli investimenti sottoscritto tra Lazzaroni S.p.A., Regione Abruzzo e Mise – si legge in una nota diffusa ieri dall’azienda – vede come fedeli alleati il Gran Sasso e i suoi splendidi scenari, quali primi fattori abilitanti di Industry 4.0 per una nuova sintesi felice di industria, territorio ed economia sostenibile. Quindi, nuove sfide e nuovi traguardi ambiziosi in questo squarcio d’Abruzzo ferito dal sisma del 2016, dove la ricostruzione rappresenterà un ulteriore
valore competitivo, anche grazie a questa ambiziosa sinergia tra il mondo delle istituzioni e quello imprenditoriale, domani testimoniata dalla presenza dell’onorevole Paola De Micheli».

Fonte: La Città