Isola del Gran Sasso, consegna del defibrillatore per le frazioni montaneUna giornata di festa e di conoscenza delle nozioni di primo soccorso. L’associazione Genius Loci ha organizzato per sabato prossimo, alle 17 nella chiesa parrocchiale di Cerchiara, una cerimonia per la consegna del defibrillatore destinato alle frazioni montane di Casale San Nicola, Fano a Corno, Cerchiara e Forca di Valle.

Acquistato grazie alle tante iniziative messe in campo dall’associazione, che nel corso dell’estate ha organizzato diversi appuntamenti tra cui cene e giochi per raccogliere i fondi necessari in collaborazione con l’associazione “Le Tre Porte”, il defibrillatore sarà messo a disposizione delle comunità della zona.

Oltre alla cerimonia di consegna, il programma della giornata prevede anche un mini-corso con delle nozioni di primo soccorso. Parteciperanno Giancarlo Speca, cardiologo, Stefano Di Stefano, presidente provinciale della Croce Bianca e Domenico Ottaviani, presidente della Croce Bianca di Isola del Gran Sasso..

“Voglio sottolineare il ruolo importante che tutte le parti in causa hanno avuto nel realizzare la campagna di sensibilizzazione e la raccolta dei fondi”, ha detto la presidente di Genius Loci, Maura Ianni, “a cominciare da quei giovani che hanno vinto alla caccia al tesoro organizzata ad Isola del Gran Sasso che, anziché tenere la somma, hanno preferito devolverla per l’acquisto del defibrillatore. La consegna in queste frazioni vuole essere un punto di partenza sia per sensibilizzare chi vuole frequentare un corso apposito per imparare l’utilizzo dello strumento di primo soccorso, sia per attivare una nuova raccolta fondi e comprare un secondo defibrillatore, al fine di garantire una copertura sull’intero territorio comunale”.