Consiglio Comunale straordinario sul sisma

 

Il sindaco scrive una lettera al commissario del parco per l’esclusione del nostro comune dalla lista dei centri colpiti dal terremoto

Il sindaco ha convocato un consiglio comunale straordinario per le ore 19.00 di lunedì 27 aprile 2009 presso la sala consiliare del comune in piazza Contea di Pagliara per discutere dei recenti eventi sismici e conseguenze sul territorio comunale.

Nei giorni scorsi inoltre, il primo cittadino ha inviato una lettera al commissario del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga per sollecitare un intervento dell’ente parco circa l’esclusione del nostro comune dall’elenco redatto dalla protezione civile dei centri colpiti dal sisma.

In allegato la lettera inviata al parco.

Lettera del sindaco al commissiario del parco
Titolo: Lettera del sindaco al commissiario del parco (0 click)
Etichetta:
Filename: lettera_sindaco_commissario_parco-pdf.pdf
Dimensione: 38 KB

Lettera del sindaco al commissiario del parco
Titolo: Lettera del sindaco al commissiario del parco (0 click)
Etichetta:
Filename: lettera_sindaco_commissario_parco-pdf.pdf
Dimensione: 38 KB

  • visto da fuori…

    ciao a tutti
    io direi che, invece di andare in giro per bar, il sindaco si sarebbe dovuto svegliare prima, dato che adesso è troppo tardi e una decisione è stata presa e difficilmente verrà revisionata.
    Oltretutto questa specie di sindaco(se così si può chiamare…mangiapane a tradimento forse…si)dovrebbe trovarsi un lavoretto come manovale, giusto per guadagnarsi qualcosa invece che speculare sulle spalle dei cittadini(alcuni se lo meritano ampiamente).
    saluti

    svegliatevi!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ti piace il commento?
  • isolano [n.a.]

    Sono d'accordo, non si salva quasi nessuno…
    Con questi qui anche se governassero 100 anno, non andremo da nessuna parte…

    SVEGLIA CA…ZO!!!!!

    Ti piace il commento?
  • antonello

    cari amici, non voglio commentare le atrocità che si stanno commettendo nel nostro comune, ma vi pongo solamente una domanda: sembra il modo di comporre una lettera, senza una statistica, senza nessuna prova concreta del disagio che abbiamo come cittadini, senza un resoconto dettagliato dopo che sono passati più di due mesi? e poi si parla di ricostruzione, ma non ci si accorge che la nostra sola risorsa, cioè san gabriele di domenica è completamente vuoto? oltre ai fondi per ricostruire, il disastro reale che ci ha colpito è anche economico visto che centinaia di famiglie vivono grazie ai due milioni di pellegrini che arrivano ogni anno..
    sig. sindaco ma dopo una disfatta a livello politico non pensa di lasciare questo comune a mani più intrapendenti e capaci? si vergogni di quello che sta facendo e non facendo.

    Ti piace il commento?
  • fanese

    Oltre la beffa di non essere rientrati tra i comuni terremotati nonostante il nostro territorio è quello più vicino a l'Aquila ( Casale in linea d'aria è a 20km) e quindi ci presentiamo sempre con le pezze al culo.
    I comuni che sono rientrati come per esempio Montorio, il prossimo anno godranno dell'esenzione del bollo auto e non so di quale altro incentivo, un applauso ai nostri efficientissimi amministratori…

    Dimissioni, a casa andate a zappare non siete degni….

    Ti piace il commento?